I top 7 danneggiatori del sorriso

By: | Tags: | Comments: 0 | gennaio 8th, 2018

Chi è il nemico numero uno dei nostri denti? Vi state sbagliando se credete che il nemico più temuto siano i dolci. Un nemico cosi, non lo identificchiamo per nome, ma per la quantità consumata. Il consumo eccessivo di un alimentare ci portera angoscia e dolore. E con questo non si scherza.

Abbiamo fatto una lista di alimentari che usiamo quotidianamente e alla quale dovremmo fare un po’ più di atenzione.

1. Vino bianco

Evitando vino rosso per sfuggire alle macchie ai denti risulta totalmente sbagliato. Le ricerche dimostrano che il vino bianco danneggia molto di più lo smalto dentale.

Il vino bianco contiente tannino, una sostanza chimica o meglio dire un composto polifenolico capace di combinarsi con le proteine e rendere i denti più gialli. Un pezzettino di formaggio qua e là aiutera a combattere gli acidi dopo aver goduto spensierati in un bicchiere di vino.

2. Amidacei

Questo passaggio rapresenta tutto ciò che amiamo di piu. Adoriamo la pizza, ci piacciono le patatine e pure la pasta. E non solo. Dopo ogni singolo stuzzichino ci lecchiamo le dita e ne siamo fieri.

Comprando le bustine piccole non sospettiamo neanche di quante calorie si stanno nascondendo dentro. E per dire che si trattava di porzioni dietetiche! Ma com’è possibile che ogni singolo prodotto sia cosi irresistibile e saporito? Semplicemente, zucchero, o meglio dire, enormi quantità di carboidrati raffinati. E noi che pensavamo che si trattasse di uno snack salato.

State attenti a piccoli pezzetini di cibo che hanno l’abitudine di nascondersi e restare a lungo nella bocca. Se non avete il spazzolino da denti con sé, le gomme da masticare sono sempre una soluzione temporanea. Quelle senza zucchero, ovviamente.

3. Salsa di pomodoro

Consumata quotidianamente e nonostante il fatto, non si comporta da alleato dei nostri denti. Acidi, o meglio dire la quantità degli acidi nella salsa sta facendo da protagonista nel ruolo del nemico numero uno nel mantenere i denti senza che diventino più scuri. E noi che pensavamo che l’unico problema fosse il rosso raggiante del pomodoro. Questo, ovvviamente, non significa che dovete privarvi di un’alimentare del genere. Spesso, la soluzione è più che semplice. Subito dopo aver mangiato, bevetevi una spremuta di frutta oppure un bicchiere d’acqua.

4. Aceto balsamico

Un condimento usato fortemente se c’è qualcosa di verde in tavola. Fatto di vari tipi di piante e zucchero, si tratta di un’altro nemmico del bianco. Il marrone forte e gli acidi sono la causa maggiore di tutto ciò. L’unico consiglio che possiamo darvi è di consumare l’aceto moderatamente.

5. Bevande di agrumi

Bevande, tipo limonata, se non diluite abastanza o se sono strapiene di zucchero, ci porteranno la carie. Contengono enormi quantità di acidi, ma un fatto non cosi conosciuto è che contengono zuccheri. 

Se avete deciso di farvi una bevanda a base di limone o pompelmo, vi è consigliato di farlo senza aggiungere dello zucchero o se proprio neccessario, cerchate di mettere il minimo possibile. La nostra proposta sono le arancie. Le arancie contengono vitamina D e molti acidi in meno.

Ricchi in vitamine e antiossidanti, si consiglia di comprare succhi senza zucchero e di diluirli con dell’acqua.

Lo smalto dentale sara vulnerabile nei primi 30 minuti dopo la conusumazione di una bevanda cosi ricca in acidi. Aspettate un po’ di tempo prima di lavarli.

6. Le caramelle

Ricche in zuccheri e acidi erosivi che interaggendo con le batterie in bocca formano delle vere e proprie bombe per i nostri denti. Si appiccicano ai denti, permettendo agli acidi di agire per ore, rendendo i nostri denti vulnerabili e in fine deboli e distrutti. Masticando si produce una quantità di saliva maggiore che ci aiuta a combattere gli acidi e gli zuccheri che si trovano nelle caramelle.

Non è che stiamo consigliando di privarvi delle caramelle, ma fate attenzione a lavarvi i denti e di usare il filo interdentale.

7. Bevande gassate (bevande per sportivi)

Nonostante la reputazione della bibita isotonica che dopo l’attività fisica ci rifornisce con sali minerali e ci rialza il livello di elettroliti alla media, le bevande per sportivi sono niente tranne una quantità enorme di zuccheri. Rinfrescatevi con dell’aqua naturale che non contiente acidi come le bibite sopra nominate, sbrigatevi a mangiare qualcosa di sano e sarete al massimo delle capacità.

Le bevande gassate sono una categoria senza un singolo fattore positivo, perciò, state attenti.

Consumando tali bibite state praticamente sommergendo i denti nel acido. Orrendo, vero? Se non potete farne a meno, suggeriamo di berle durante i pasti perché il cibo aiutera a diminuire l’effetto degli acidi.

Un’altro piccolo trucco è di usare le cannucce, con quali eviterete il contatto diretto tra i denti e la bibita. Cercate di bere pure un po’ d’acqua se non avete ne cibo, ne le cannucie.

Non vi stiamo diccendo di smetterla, ma vogliamo farvi un apello di quanto è importante andare dal dentista al minimo due volte al anno, di lavare i denti 2 volte al giorno al minimo e di usare il filo interdentale. E in fine, di bere tanta, tantissima acqua.

You must be logged in to post a comment.